Digital editions and covers


cover_198 VIEW ECATALOG

Cover: © Ai Weiwei


Modem Women's Milano Fall-Winter 2012-2013

Cover by Ai Weiwei

Per la copertina di questa edizione di Modem abbiamo dato “carta bianca” all’artista Ai Weiwei, nato a Pechino nel 1957, membro dell’Accademia delle Belle Arti di Berlino. Nel 1979 fonda con altri artisti cinesi il gruppo d’avanguardia “Le Stelle”. Le opere realizzate in questo periodo saranno esposte in seguito in musei e gallerie private.
Dopo essersi diplomato alla Beijing Film Academy, nel 1981 si trasferisce a New York, frequenta la Parsons School of Design e la Art Students League, realizza performances artistiche legando temi concettuali alla pratica del “readymade”, in questo periodo inizierà a produrre immagini fotografiche su tutto quello che lo circonda nel quotidiano.

Rientrato a Pechino nel 1993 continua questa pratica che lo porta ad evidenziare le contraddizioni che risente si stiano vivendo in questa realtà urbana e sociale e il liberalismo anarchico che ritiene si stia sviluppando nel suo paese.

Ai Weiwei è un artista generalista, un critico sociale, un osservatore perspicace delle sfide e delle problematiche sociali, un partigiano della comunicazione e dei network. Il suo credo è “introdurre la vita nell’Arte e l’Arte nella vita.... liberare il potenziale umano nel presente e per il futuro”.

Architetto, scultore, fotografo, blogueur, editore, cineasta, Ai Weiwei è considerato uno degli artisti maggiori della Cina contemporanea e produce in
modo prolifico opere iconoclastiche ma anche provocatorie.

I suoi lavori fanno parte delle più prestigiose collezioni istituzionali internazionali. Sono stati presentati tra l’altro alla 48° Biennale di Venezia nel 1999, alla prima triennale di Guangzhou in Cina nel 2002, alla Biennale di Sydney e a Documenta 12 di Kassel nel 2006 per la quale ha “importato” 1001 persone cinesi.

Attualmente gli è stata dedicata un’esposizione dal Jeu de Paume di Parigi.

www.aiweiwei.com