Back to the previous page

Touch!, neoZone e cloudnine


February 21 2011
Fashion

Boom delle richieste di partecipazione, 170 collezioni in mostra:
spazio ai talenti emergenti e alle capsule collection.
e-Pitti lancia gli showroom online per la donna

Touch!, neoZone e cloudnine, i saloni di Pitti Immagine dedicati alle collezioni donna per l’autunno-inverno 2011 / 2012, vanno in scena a Milano in zona Tortona dal 25 al 27 febbraio 2011.
Appuntamento da venerdì a domenica, negli spazi design del NHOW Hotel di Via Tortona 35, in cui si svolgono Touch! e neoZone, e nella storica sede del Padiglione Visconti di Via Tortona 58, in cui viene presentato cloudnine.

“I nostri saloni sono una piattaforma sempre più consolidata – dice Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine – per presentare collezioni di ricerca e prodotti innovativi a una platea di buyer qualificata e internazionale, come quella che arriva a Milano per la moda donna. Sono una tappa complementare a Pitti W, e assieme a questo un progetto a tutto tondo: partiamo a gennaio da Firenze, con le aziende in grado di presentarsi, a inizio anno, ai buyer internazionali che si muovono con sempre maggior anticipo, e chiudiamo il cerchio a fine febbraio con Touch! neoZone e cloudnine; tre saloni ognuno con una precisa identità di prodotto e di stile, per una selezione di collezioni innovative e dal respiro internazionale”.

Touch! è la frontiera più sofisticata dell’eleganza femminile: uno stile di carattere, tra ricerca, eclettismo e sovversione dei canoni. neoZone è l’appuntamento dove lo chic contemporaneo incontra il luxury sportswear, con collezioni che presentano il mix più aggiornato di grinta ed eleganza. cloudnine rappresenta il pianeta dell’accessorio, tra sperimentalismo, creatività e tradizione: pezzi design, inediti e di fattura artigianale, pronti a lanciare le nuove tendenze.

Scouting, selezione e segmentazione delle collezioni declinati con un focus attentissimo sul prodotto – afferma Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine. “Sarà un’edizione dai contenuti forti, in cui presenteremo oltre 170 collezioni scelte attraverso un intenso lavoro di ricerca. Abbiamo individuato aziende con un’identità di prodotto chiara, che si contraddistinguono per design, immagine e qualità, ma al tempo stesso sono in grado di offrire un elevato range di servizi al cliente. Con un’attenzione particolare alle capsule collection, collezioni mirate con un’identità specifica e un rapporto qualità-prezzo che intercetta i buyer più esigenti e sofisticati, e tanto spazio agli accessori, in tutte le loro declinazioni, che sempre più sono un must del guardaroba donna”.
Particolare attenzione anche ai giovani talenti e ai brand emergenti, sia nelle aree speciali dedicate ai Neodesigners sia nel percorso tra le collezioni, con una selezione di nomi nuovi e realtà che hanno debuttato da poco sul mercato e che hanno grandi potenzialità.

“Concludo registrando un dato molto significativo – aggiunge Agostino Poletto – a questa edizione abbiamo avuto un incremento di oltre il 30% nelle richieste di partecipazione, segno che Touch! neoZone e cloudnine sono considerati un contesto sempre più strategico per presentare nuove collezioni e anteprime internazionali a Milano, in questo momento del calendario della moda”.
I saloni hanno avuto oltre 7.000 buyer all’ultima edizione, registrando un +14% di compratori rispetto alla precedente.

Tra i NOMI NUOVI e i MARCHI già presenti segnaliamo:

Abdeh, Avec Moderation, Bafy, BB Washed, Claudio Cutuli Adamantis, Clementine, Clotilde, Cora De Adamich, Del Cima, Dori Csengeri, Dozen, Erfurt Luxury Accessories, Gaston Liberto, Gedebe’, Guy Rover, Gypsyz, Hanky Panky, Heavy Project, Henrietta Ludgate, Herno, Ineke Otte Design, Ines et Marechal, Ioannis, Iron Samurai, Jeffrey Campbell, Julien Chambon, Kartell, Leigh&Luca New York, Leitmotiv, Les Petites, Ma’ry’ya, Marimekko, Moon Boot, Napsugar Design, Pam & Arch London, Pantofola d’Oro 1886, PinkMemories, Richly Trend, Royah, Rubber Duck, Sendra, Superduper, Treasures Design, Unravel 19022010, Veronica Bettini Mood e Wetpaint.