Back to the previous page

Blood Less Fur, le pellicce ecologiche


March 14 2017
Fashion

Moda, etica e sostenibilità sono i tre elementi alla base del marchio Blood Less Fur, brand che produce pellicce nel rispetto degli animali e dell'ambiente.

Con sede nella città di Como, l’azienda nasce dalla creatività della stilista Simona Gervasini che prende spunto per le sue creazioni dagli archivi della rinomata pellicceria di famiglia in cui ha lavorato a fianco alla madre Elsa Oldoini maturando un’esperienza di oltre trent’anni.
A differenza di altre eco pellicce presenti in commercio, i modelli proposti da Blood Less Fur si distinguono per il materiale con cui vengono prodotti, il Kanecaron, una fibra inventata, brevettata e realizzata in Giappone. Tra le caratteristiche che la rendono particolarmente indicata al mondo della pellicceria la consistenza al tatto simile a quella della pelliccia vera, la malleabilità e la naturale resistenza al fuoco.
Grazie alla morbidezza della fibra che permette al tessuto di plasmarsi facilmente a qualsiasi taglio o stile si ha la possibilità di realizzare modelli vaporosi e rasati ricreando l’effetto naturale tipico delle pellicce in visone, castoro e swakara.

Frutto di un design moderno coniugato all’arte manifatturiera della tradizione italiana, le pellicce ecologiche Blood Less Fur si rivolgono a un pubblico di appassionati sensibile alle questioni etiche e ambientali.